Sigaro Toscano

Il Sigaro Toscano nacque casualmente a Firenze nel 1815 in seguito ad un violento acquazzone estivo che inzuppò una partita di tabacco Kentucky che poi, a causa del caldo, subì una fermentazione ammoniacale. Il Direttore della fabbrica, per non buttare via questo tabacco “andato a male”, pensò di utilizzarlo come ripieno per sigari da vendere a pochissimo prezzo. L’accoglienza per questo “sigaraccio puzzolente” fu calorosissima al punto che divenne produzione industriale.
Inizio produzione industriale: 1818 nella Manifattura di Sant’Orsola di Firenze Produzione Manifattura Tabacchi di Lucca: verso la metà del 1848.

Visualizzazione del risultato